CoSocial

Ecco il nuovo spazio di 300 mq in via Dini 7 a Milano, destinato da SiR alla collaborazione professionale e formazione tra i giovani impegnati nell’innovazione in ambito sociale.

 

 

 

Nel piano di sviluppo futuro dell’intervento SiR , arriva un decisivo incremento della gamma di servizi rivolti ai giovani, ai professionisti innovatori del sociale e ai professionisti della formazione in campo digitale; si tratta di uno speciale Co-Social, ossia un coworking orientato, caratterizzato dall’apertura al quartiere, cui offrire attività, corsi, laboratori e occasioni di socialità nuove e coinvolgenti.

Il coworking SiR (in via Dini 7) è un punto di attrazione e innovazione nel settore dell’impresa sociale ad alto valore tecnologico, dove informatica, digitale e robotica vengono applicate allo sviluppo di App, piattaforme digitali, software o ausili tecnologici utili ad aumentare i livelli di autonomia e migliorare la qualità della vita di persone con disabilità.

Inoltre, nei locali di Via Dini, oltre allo spazio di coworking, funziona un’Isola Formativa sui temi dell’informatica e del digitale per la formazione di lavoratori con disabilità.

 

Lo spazio di Via Dini

Il coworking SIR  in via Ulisse Dini 7, nei pressi della fermata della metropoltana M2 Abbiategrasso, nella periferia sud di Milano (quartiere Stadera) è collocato all’interno del complesso di proprietà della Città Metropolitana di Milano denominato “Centro Comunitario Giancarlo Puecher”, che già ospita numerose associazioni del territorio impegnate in attività sociali, culturali e sportive, e dove ha sede l’istituto scolastico “IIS Allende – Custodi”, Istituto d’Istruzione Superiore ad indirizzo classico, scientifico e tecnico-commerciale.

Prima del Co-Social, lo spazio nel Centro Puecher affittato dal Consorzio ospitava l’Agenzia del Lavoro SiR. L’intero coworking si sviluppa al piano terra, per una superficie totale di circa 300 mq dei quali circa 160 mq ospiteranno i locali destinati al coworking, per un totale di 10 postazioni lavorative, secondo lo schema seguente:

  1. Ingresso, openspace destinato a sala relax, 62 mq: lo spazioso locale d’ingresso ospiterà la sala relax, che sarà arredata con divanetti e poltrone per concedersi una pausa tra un momento di lavoro e l’altro e per scambiarsi utili consigli tra professionisti. Il locale avrà anche funzione di sala d’attesa per eventuali ospiti esterni.
  2. Sala riunioni / conferenze / aula formazione, 81 mq: la sala può ospitare corsi di formazione, conferenze e seminari, organizzati dal Consorzio Sir, dai frequentatori del coworking e da realtà esterne interessate ad affittare uno spazio attrezzato per questa tipologia di attività; può essere anche utilizzata come aula per alcune lezioni frontali o esercitazioni dell’Isola Formativa. La sala è divisa a metà da una parete scorrevole che crea 2 locali potenziali in caso di necessità e dispone di videoproiettore e telo per proiezione, schermo piatto a LED e impianto audio (microfono e speaker); è dotabile di poltroncine o altre sedute durante i convegni, eventualmente sostituibili con postazioni di lavoro (tavoli e sedie) per svolgere attività di formazione. La modularità dello spazio permette una larga flessibilità d’uso, con l’obiettivo di garantirne la maggiore frequentazione e utilizzo possibile.
  3. Ufficio openspace, 44 mq: spazio dedicato ai coworker, con 8 postazioni lavorative composte da spazio di lavoro su scrivania e sedia girevole con schienale regolabile. Ogni postazione è dotata di presa elettrica universale ad uso esclusivo del lavoratore (per evitare sovraccarichi, blackout, interferenze nello svolgimento del lavoro). La sala ha a disposizione 8 PC fissi e 4 PC portatili (utili per eseguire presentazioni con videoproiettore o su schermo in altre stanze).
    A disposizione dei coworker saranno presenti inoltre le seguenti attrezzature di lavoro, in condivisione:
    – Fotocopiatrice professionale da ufficio A3/A4 BN e colori, con connessione di rete; offerte 10 stampe in omaggio al giorno per ogni utilizzatore dello spazio.
    – Connessione banda larga e wi-fi illimitato.
    – Lavagna luminosa.
  4. Spazio colloqui privati e videoconferenze, 25 mq: sala dedicata a colloqui privati, videoconferenze e tutte quelle attività che richiedano il rispetto della privacy, propria e degli altri coworker. La sala, adiacente all’ufficio openspace, sarà dotata di 2 postazioni di lavoro su scrivania, 2 sedie girevoli da ufficio e poltroncine per gli ospiti esterni, per un totale di 4/5 posti a sedere.
  5. Ufficio reception e coordinatore coworking, 15 mq: ufficio con vista sull’ingresso, dedicata al servizio di reception e portineria e al coordinatore del coworking, che gestirà prenotazioni degli spazi, utilizzo delle sale comuni e delle attrezzature tecniche.
  6. Isola Formativa, 25 mq: aula dedicata alla formazione di ragazzi con disabilità, dotata di 5/6 postazioni lavorative complete di PC fisso. I ragazzi e i formatori accedono liberamente agli spazi comuni, alle attrezzature e ai servizi messi a disposizione dal coworking. L’Isola Formativa segue il modello della Job Station on Training, con prospettive di partecipazione di Accenture Italia in qualità di partner tecnico, verso un piano formativo finalizzato alla creazione di figure professionali richieste nella propria o in altre aziende del settore informatico, grazie a docenti altamente qualificati per le lezioni. I lavoratori disabili coinvolti dalla formazione potranno proseguire il proprio percorso di inserimento lavorativo con tirocini o vere e proprie assunzioni presso Accenture o altre aziende del settore.
  7. Area break/ristoro, 16 mq: stanza dedicata alla pausa caffè o pausa pranzo, dotata di macchina per il caffè e bollitore elettrico per thè e tisane (bevande comprese nella tariffa del coworking), piastra elettrica, forno a microonde, frigorifero, lavello, tavolo/tavolini per un totale di 10/12 posti a sedere. La stanza è utilizzabile durante tutto l’orario di apertura del coworking.
  8. Servizi igienici, 15 mq: Due locali separati, in uno dei quali trova posto un locale spogliatoio e doccia.

 

Tutti i locali hanno beneficiato di una parziale ristrutturazione e imbiancatura e sono dotati di moderno impianto di condizionamento; tutti i locali garantiscono totale accessibilità alle persone con disabilità.

A completare l’offerta di attrezzature e infrastrutture specifiche per lo svolgimento dell’attività lavorativa, il coworking Sir offrirà le seguenti attrezzature complementari ai suoi utilizzatori:

  • Servizio reception: un dipendente del Consorzio Sir, responsabile di prenotazioni e gestione del coworking, svolgerà anche la funzione di reception e accoglienza per i coworker e i loro ospiti.
  • Armadietti blindati dove custodire documenti, pc o attrezzature personali;
  • Parcheggio bici 10 posti con rastrelliera, interno al cortile dell’edificio e protetto da cancello;
  • Pet friendly: possibilità di accedere al coworking accompagnati dal proprio animale da compagnia.

 

Destinatari

Il Co-Social è uno spazio di lavoro condiviso, dedicato a professionisti e studenti in cerca di un luogo piacevole e funzionale in cui lavorare o studiare assieme. In particolare il coworking nasce come uno spazio dedicato a professionisti dell’imprenditoria sociale, innovatori sociali e lavoratori del Terzo settore, oltre che a professionisti del settore informatico e digitale. Il coworking Sir vuole esser uno spazio aperto al quartiere ed alla città, luogo di incontro, scambio, contaminazione e sperimentazione per professionisti provenienti da diversi settori, ma impegnati nello sviluppo di beni o servizi di ausilio e supporto per il superamento di varie tipologie di disabilità, sia congenite che acquisite.

A fianco di professionisti del Terzo settore e imprenditori sociali lavoreranno quindi professionisti dell’informatica, della robotica, del digitale, con l’obiettivo di innescare positive collaborazioni e partnership per lo sviluppo di servizi di assistenza e welfare o di prodotti innovativi come App, piattaforme digitali, soluzioni di domotica, per incrementare i livelli di autonomia e migliorare la qualità della vita di persone con disabilità.

Le caratteristiche di accessibilità e facilità di accesso tramite mezzi pubblici del coworking lo rendono inoltre facilmente raggiungibile e frequentabile da lavoratori con disabilità (in particolare fisica, con gravi limitazioni motorie).

Il polo è inoltre un riferimento per gli studenti delle scuole superiori presenti nello stesso edificio e per gli studenti universitari del quartiere, in particolare quelli interessati ai temi del sociale, all’autoimprenditorialità e alle nuove tecnologie, ai quali offrire l’utilizzo dello spazio a prezzi calmierati.

 

Servizi

  • Corsi di formazione;
  • Consulenza legale e fiscale generale o specifica sul mondo cooperativo;
  • Accompagnamento nella fase di start-up per nuovi progetti di imprenditoria sociale.
  • Consulenza tecnica su economia no profit, innovazione e sviluppo per le imprese sociali, anche secondo le linee guida della nuova riforma del Terzo settore.

 

Coinvolgimento del territorio

Il beneficiario dovrà descrivere le modalità di coinvolgimento del quartiere e degli operatori del territorio (incontri pubblici, attività culturali, attività formative, eventi, convenzioni con esercizi commerciali etc.)

Il Coworking Sir sarà trasferito all’interno del “Centro Comunitario Giancarlo Puecher”, dove hanno sede numerose associazioni del territorio e un Istituto d’Istruzione Superiore. Consorzio Sir, forte del radicamento territoriale sviluppato negli anni e della collaborazione con le associazioni presenti, intende promuovere lo spazio di coworking quale luogo per incontri, conferenze, approfondimenti tematici, workshop e animazione sociale per il quartiere. In particolare saranno organizzati incontri informativi rivolti a imprese sociali in materia di start up di impresa, comunicazione, marketing e workshop tematici rivolti a imprese del territorio in materia di responsabilità sociale d’impresa e welfare aziendale.

 


Convenzioni

Consorzio SiR, da sempre attento alla qualità della vita ed al benessere dei suoi lavoratori, è in grado di offrire numerose convenzioni e servizi a prezzi calmierati ai frequentatori del coworking (alcune convenzioni saranno comprese nel costo del servizio di coworking, per altre verrà richiesto di sottoscrivere una tessera associativa).

  • Servizio CAF: Sir dispone di uno sportello CAF attivo in Via Valla 25, al quale potranno accedere i coworkers, usufruendo dei servizi ai prezzi calmierati offerti ai dipendenti del Consorzio.
  • Prestazioni ambulatoriali: convenzioni e sconti presso il Centro Salute Valla, in Via Valla 25 e Via Bazzi 68, dove sono presenti i servizi di psicologica, psicoterapia, psichiatria e neuropsichiatria infantile, neurologia, pedagogia e case management, ortopedia pediatrica, consultorio, counseling, coaching e supporto alla maternità.
  • Prestazioni welfare convenzionate: Consorzio Sir è ente fornitore di numerosi servizi di welfare: dall’accompagnamento e cura della persona, ai servizi alla famiglia, a interventi specifici di assistenza per gravi situazioni di disabilità, fragilità o malattia. Le prestazioni saranno offerte a prezzo convenzionato ai coworker, ai quali verranno illustrati i diversi pacchetti di servizi acquistabili e le possibilità di risparmio nella condivisione di servizi tra utenti.
  • Ristorante didattico: il Centro di Formazione Professionale di Consorzio Sir gestisce, presso Cascina Biblioteca, un ristorante didattico aperto al pubblico, che offrirà i propri servizi a prezzo convenzionato per i coworker, i quali potranno organizzare cene di rappresentanza o eventi presso il ristorante e usufruire del servizio di catering, sia presso il coworking che altrove.
  • Spazi all’aperto: il coworking è inserito all’interno dell’IIS Allende-Custodi, con il quale verrà stipulata una convenzione per permettere l’utilizzo dei campi da basket, da calcio e della pista di atletica. All’interno dei servizi igienici presenti del coworking verrà allestito un spogliatoio con doccia per permettere di lavarsi dopo aver effettuato attività fisica.
  • Servizio Bar: l’ISS Allende-Custodi dispone di un bar interno alla scuola, aperto al pubblico, che serve bevande e panini a prezzi calmierati.

 

Reti e collaborazioni

Il Co-Social nasce come luogo dove avviare sinergie e collaborazioni vantaggiose tra lavoratori di settori diversi, impegnati nella progettazione di beni o servizi innovativi per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità.

In questo contesto, l’appartenenza del coworking alla rete consortile SiR, che riunisce 12 cooperative sociali e che vede al proprio interno importanti soggetti del Terzo settore (quali ad esempio Anffas Onlus), rappresenta un importante elemento di connessione con il mondo della cooperazione sociale. Inoltre, le partnership già attive all’interno della rete consortile SiR, con aziende del settore digitale e della robotica, costituiscono una valida fonte di attrazione per altri professionisti del settore.

Consorzio SiR aderisce sin dal 2005 al Consorzio Nazionale CGM, realtà volta a promuovere valori e sviluppo economico sostenibile e rete di eccellenza nella “produzione” di welfare; dal 2002 è socio della Confederazione Cooperative Italiane (Confcooperative), la principale organizzazione di rappresentanza, assistenza e tutela del movimento cooperativo e delle imprese sociali. Le cooperative aderenti operano in tutti i settori socio-sanitari ed educativi ed in molte aree imprenditoriali, attivando percorsi di inserimento lavorativo.

Consorzio Sir è partner del progetto ReStart che vede capofila il Comune di Milano e che riunisce diversi soggetti cittadini impegnati a vario titolo nella lotta alla disoccupazione dei neet, tramite corsi di formazione, laboratori, avvio di esperienze in azienda e percorsi di inserimento lavorativo. Tra i partner del progetto si annoverano il makerspace e fablab “WeMake” e il fablab “Opendot Lab”, con i quali saranno instaurate collaborazioni, in particolare finalizzate alla formazione dei giovani ed all’avvio di nuovi progetti imprenditoriali in campo sociale. Altri partner del progetto ReStart hanno già avanzato la richiesta di poter utilizzare l’aula di formazione di Via Dini per corsi e laboratori rivolti ai neet.


Orari

Lunedì: 9:00 – 16:00

Martedì: 9:00 – 16:00

Mercoledì: 9:00 – 16:00

Giovedì: 9:00 – 16:00

Venerdì: 9:00 – 16:00

Sabato Chiuso

Domenica Chiuso

 

 

Contatti

  • Tel: 02.89546369
  • Email: co-social@consorziosir.it

Trasporti

  • MM2 Abbiategrasso
  • Autobus 65

 



Consorzio SiR è partner di: Gruppo Coperativo CGMWelfare ItaliaAnfass MilanoConfcooperativeConsorzio SiR è certificato ISO 9001:2008Certiquality