I diritti dei Clienti/Utenti

Il Consorzio promuove i diritti di cui i suoi utenti e i suoi clienti sono portatori e responsabilmente si attiva, con i mezzi a sua disposizione e nei limiti delle sue risorse e dei suoi compiti istituzionali, per rimuovere prassi e comportamenti che ostacolino l’esercizio di questi diritti e per assumere quelle decisioni organizzative, economiche, comportamentali e di gestione che, invece, li consentono e li agevolano.
Sono riconosciuti ai clienti/utenti i seguenti diritti fondamentali irrinunciabili:

Diritto all’informazione e alla documentazione. Ogni cliente/utente ha diritto a ricevere tutte le informazioni e la documentazione di cui necessita, nonché a entrare in possesso di tutti gli atti utili a certificare in modo completo la sua condizione. L’utente ha il diritto di ottenere dal Servizio informazioni relative alle prestazioni erogate ed alle modalità di accesso; egli ha il diritto di poter identificare immediatamente le persone che lo assistono.

Diritto alla sicurezza. Chiunque ha diritto a non subire danni causati dal cattivo funzionamento delle strutture e dei servizi.

Diritto alla protezione. Il Consorzio ha il dovere, all’interno delle condizioni di erogazione del Servizio, di proteggere in maniera particolare ogni cliente/utente che, a causa del suo stato, si trovi in una condizione momentanea o permanente di difficoltà.

Diritto alla certezza. Ogni cliente/utente ha diritto ad avere la certezza del trattamento nel tempo e nello spazio e a non essere vittima degli effetti di conflitti professionali e organizzativi, di cambiamenti repentini e/o discrezionalità nell’interpretazione dei regolamenti interni.

Diritto alla fiducia. Ogni cliente/utente ha diritto a vedersi trattato come un soggetto degno di fiducia .

Diritto alla qualità. Ogni cliente/utente ha diritto di trovare negli operatori della struttura l’orientamento verso un unico obiettivo: la qualità del servizio erogato. Il cliente/utente ha il diritto di proporre reclami che debbono essere sollecitamente esaminati e di venire tempestivamente informato sull’esito degli stessi.

Diritto alla differenza. Ogni cliente/utente ha diritto a vedere riconosciuta la sua specificità derivante dall’età, dal sesso, dalla nazionalità, dalla condizione di salute, dalla cultura e dalla religione e a ricevere di conseguenza trattamenti differenziati a seconda delle diverse esigenze.

Diritto alla normalità. Ogni cliente/utente ha diritto a ricevere un servizio le cui modalità di erogazione non alterino, oltre il necessario, la sua organizzazione di vita.

Diritto alla decisione. Il cliente/utente ha diritto, sulla base delle informazioni in suo possesso e fatte salve le prerogative del personale/degli operatori, a mantenere una propria sfera di decisionalità e di responsabilità in merito al proprio progetto di servizio/di vita.

Diritto alla privacy. Il cliente/utente ha diritto sulla base dell’informativa ricevuta ai sensi della Legge 675 del 31/12/1996 e al D. Lgs 196/03 ad ottenere la riservatezza sui dati personali, sulla salute, sulla vita che lo riguardano, nei limiti della dichiarazione di consenso alla comunicazione ed al corretto trattamento rilasciata.



Consorzio SiR è partner di: Gruppo Coperativo CGMWelfare ItaliaAnfass MilanoConfcooperativeConsorzio SiR è certificato ISO 9001:2008Certiquality